La triade satanica……. la Russia uscira vittoriosa…apocalisse 12

LA TRIADE SATANICA….
Interpretazione economica, religiosa, geografica.
Apocalisse 12

1 Nel cielo apparve poi un segno grandioso: una donna(vergine) vestita di sole, con la luna sotto i suoi piedi e sul suo capo una corona di dodici stelle. 2 Era incinta e gridava per le doglie e il travaglio del parto.3 Allora apparve un altro segno nel cielo: un enorme drago rosso, con sette teste e dieci corna e sulle teste sette diademi; 4 la sua coda trascinava giù un terzo delle stelle del cielo e le precipitava sulla terra. Il drago si pose davanti alla donna che stava per partorire per divorare il bambino appena nato. 5 Essa partorì un figlio maschio, destinato a governare tutte le nazioni con scettro di ferro, e il figlio fu subito rapito verso Dio e verso il suo trono. 6 La donna invece fuggì nel deserto, ove Dio le aveva preparato un rifugio perché vi fosse nutrita per milleduecentosessanta giorni.

7 Scoppiò quindi una guerra nel cielo: Michele e i suoi angeli combattevano contro il drago. Il drago combatteva insieme con i suoi angeli, 8 ma non prevalsero e non ci fu più posto per essi in cielo. 9 Il grande drago, il serpente antico, colui che chiamiamo il diavolo e satana e che seduce tutta la terra, fu precipitato sulla terra e con lui furono precipitati anche i suoi angeli. 10 Allora udii una gran voce nel cielo che diceva:

«Ora si è compiuta

la salvezza, la forza e il regno del nostro Dio
e la potenza del suo Cristo,
poiché è stato precipitato
l’accusatore dei nostri fratelli,
colui che li accusava davanti al nostro Dio
giorno e notte.

11 Ma essi lo hanno vinto

per mezzo del sangue dell’Agnello
e grazie alla testimonianza del loro martirio;
poiché hanno disprezzato la vita
fino a morire.

12 Esultate, dunque, o cieli,

e voi che abitate in essi.
Ma guai a voi, terra e mare,
perché il diavolo è precipitato sopra di voi
pieno di grande furore,
sapendo che gli resta poco tempo».
13 Or quando il drago si vide precipitato sulla terra, si avventò contro la donna che aveva partorito il figlio maschio. 14 Ma furono date alla donna le due ali della grande aquila, per volare nel deserto verso il rifugio preparato per lei per esservi nutrita per un tempo, due tempi e la metà di un tempo lontano dal serpente. 15 Allora il serpente vomitò dalla sua bocca come un fiume d’acqua dietro alla donna, per farla travolgere dalle sue acque. 16 Ma la terra venne in soccorso alla donna, aprendo una voragine e inghiottendo il fiume che il drago aveva vomitato dalla propria bocca.
17 Allora il drago si infuriò contro la donna e se ne andò a far guerra contro il resto della sua discendenza, contro quelli che osservano i comandamenti di Dio e sono in possesso della testimonianza di Gesù.
18 E si fermò sulla spiaggia del mare.

C’è un ulteriore lettura del capitolo 12simo..
“una donna vestita di sole, con la luna sotto i suoi piedi e sul suo capo una corona di dodici stelle  qui la donna ha un doppio senso…
una donna … un soggetto che porta un nome femminile.
è vestita di sole, bianca radiosa…  La chiesa cioè si ammanta di sole, cioè di Dio e l’Italia è vestita di sole, il paese del sole. Dato che la chiesa vive sul suolo italiano e che in larga parte fa parte di esso … quindi l’Italia e la Chiesa sono raffigurate come un soggetto unico.
poi dice luna sotto i piedi.…  luna posta sotto i piedi dell’Italia – Chiesa……. la luna è l’islam che viene dal basso cioè da sotto… il golfo libico è a forma di mezza luna.
Sul capo 12 stelle….. è l’Europa che fa da corona alla donna cioè l’Italia-Chiesa, il capo è il nord Italia, il corpo il centro e sud Italia.
Si può vedere in forma figurativa in senso geografico:
2 Era incinta e gridava per le doglie e il travaglio del parto.
Indica che l’Italia penisola, avrà un parto/storia, travagliata, difficile/faticoso …..
“Allora apparve un altro segno nel cielo: un enorme drago rosso, con sette teste e dieci corna e sulle teste sette diademi; 4 la sua coda trascinava giù un terzo delle stelle del cielo e le precipitava sulla terra. Il drago si pose davanti alla donna che stava per partorire per divorare il bambino appena nato.”
“nel cielo”  questo è cielo della bandiera europea, ma dato che è riferito in un certo senso anche all’Italia visto che essa entra in questo cielo, anzi ne è forse la principale fondatrice dell’Europa, assieme alla Francia.
St dicendo qui in questa frase che il Drago viene da lei, è un Italiano.
“Enorme drago rosso” …. 
Chi è il drago? Colui che governa l’economia, che ne detiene il potere economico”enorme”, ricordo che senza danaro nessuno può vivere e nessun politico ha potere reale  …
“la sua coda” ha un enorme numero di personaggi potenti che lo seguono … e distrugge le economie di altri stati, parla delle stelle del cielo della bandiera europea.. 1/3 delle stelle sarà precipitato cioè 4 nazioni verranno distrutte.
Attenzione che il drago nella bandiera non è solo un soggetto che la governa, il capo economico, ma anche il più forte dei paesi o Nazioni, il Galles, la forma dell’inghilterra ricorda quella di un drago.. ha nella sua bandiera un Drago rosso enorme che campeggia su tutta la Bandiera. Il Drago è anche il simbolo massonico per eccellenza, infatti l’ordine del Drago è attualmente un ordine massonico. Tutti sappiamo quanto sia forte la massoneria in Gran Bretagna, è la prima massoneria mondiale. Quindi il drago ha più teste, indica che ha più volti e non sono solo europei …. uno è la massoneria, un altro è la nazione, ecc, sono 7 soggetti diversi tra loro, ma tutti legati assieme in un unico corpo che è il capo economico, che gestisce le economie, il quale ha realmente il vero potere di gestire le 7 teste ed esse dirigono il corpo, quindi le teste danno direttive, ma il corpo ha il potere.  
 bandiera Galles:
“Il drago si pose davanti alla donna” …. 
porsi d’avanti, da l’impressione che manderà una flotta…
Alla quale nascerà un figlio maschio, qualcuno che avrà il potere per governare il mondo con scettro di ferro!  In pratica dall’Italia nascerà un soggetto che combatterà il Drago … 
sto pensando al discorso dello scettro di ferro, che indica che il soggetot chiunque esso sia deve avere grande potere, tanto grande da essere mortale…. mi sto chiedendo chi o cosa può essere.. 
Ipotesi1: Potrebbe essere inteso che dall’Italia nascerà una nuova Nazione, la quale verrà tutelata/protetta da Dio.
Ipotesi2: Potrebbe anche essere inteso che in questo frangente, si stacchi dall’Italia, un pezzo di terra, forse un grande terremoto che apre la penisola formando un isola nel mare, oppure un vulcano che con il suo potere come scettro di ferro, sconquassa tutto il mondo… 
il termine scettro di ferro sta ad indicare che, chi comanda lo fa con autorità, severità e anche durezza,dando bastonate, ma potrebbe anche indicare in senso da guerriero, se guardiamo bene anche un vulcano potrebbe mettere sotto sopra il mondo intero… 

Se invece è un essere umano che è molto più probabile, potrebbe essere un nuovo pontefice… la collocazione ventrale dell’Italia, indicherebbe forse la posizione, però credo che indichi solo che a Roma verrà fatto conoscere, cioè portato alla luce, cioè nominato Pontefice. Ma deve essere un soggetto che sia Italiano, con un carattere molto forte, un dominatore.  Forse questo è l’ultimo pontefice, quello che alcune profezie chiamano il Papa rosso! Forse questo è il vero Pietro Romano. 
“e il figlio fu subito rapito verso Dio e verso il suo trono. “
Verso Dio e verso il suo trono la chiesa …. La chiesa che naturalmente sarà rimasta fedele a Dio …. ma indica anche una direzione …Potrebbe essere anche un elezione nascosta, perchè dice verrà rapito verso il trono, questo significa che non è pubblica. 
La donna invece fuggì nel deserto, ove Dio le aveva preparato un rifugio perché vi fosse nutrita per milleduecentosessanta giorni.”
Il discorso del deserto ha un senso ben diverso …. È un luogo sicuro per mettere al sicuro qualcuno o qualcosa. Il drago economico cercherà di distruggere il figlio, la donna Italia-Chiesa, inizieranno 1260 giorni dove tenersi nascosta, defilata. la chiesa dovrà fuggire…per mettersi al sicuro… 
Potremo sintetizzare così ….
la donna è L’Italia-Chiesa, con la corona di dodici stelle è l’Europa, la luna sotto i suoi piedi (islam)-Africa, il Drago rosso compare sulla scena ad un certo punto, che insidia l’Italia-Chiesa e l’Europa nella veste del Drago dei Draghi; che sta portando alla rovina l’Europa…e le nazioni del mondo legate ad esso …
7” Scoppiò quindi una guerra nel cielo: Michele e i suoi angeli combattevano contro il drago … ma non prevalsero e non ci fu più posto per essi in cielo. 9 Il grande drago, il serpente antico, colui che chiamiamo il diavolo e satana e che seduce tutta la terra, fu precipitato sulla terra e con lui furono precipitati anche i suoi angeli. 

Nel cielo se guardate la cartina sopra, l’europa potrebbee essere un cielo, se ogni stato ha il suo spazio aereo ogni stato sopra di se ha un cielo, quindi abbiamo che il drago rosso l’inghilterra seguito dalla sua cosa gli Usa,  si contrapporrà con l’arcangelo che viene da est direzione per altro da sempre considera verso la casa di Dio, la bielorussia e la russia contrasterranno il drago e i suoi satelli …..immaginate come se il Nord europa è un cielo. IL drago sie trova in un cielo cioè in mezzo al mare. 
“Scoppiò quindi una guerra nel cielo: Michele e i suoi angeli combattevano contro il drago”  
Ho fatto un indagine la nazione con partono san Michele è la Bielorussia, quindi fa capire che sarà la Russia con tutti gli stati sotto di lei a scontrarsi contro il Drago e coloro che lo sostengono…  se S.Michele sostiene la Russia e gli altri stati, significa che la Russia ne uscirà vittoriosa, mentre il Drago sono gli anglosassoni e gli altri alleati, compresi gli USA….ed usciranno sconfitti non come altre profezie modificate dall’uomo dicono l’esatto opposto!!!

Il Drago ne usci sconfitto e venne gettato fuori dall’economia, non è più il capo, cade a terrà non sta più nella Bandiera Europea a controllarla e a governare con il suo potere le nazioni ad esso sottomesse.  
Quindi il Drago è rappresentativo di Satana, ed infatti questo drago, si comporterà in maniera estremamente astuta, come un serpente antico che ha in se tutta l’esperienza dei suoi predecessori, antico indica anche che non è giovane ……  un serpente è mellifluo, ingannatore, astuto, prudente, viscido, che sa sempre qual è la mossa giusta da fare, che sa attendere quando colpire, qui fa capire anche che farà delle cose importanti, economicamente forti, si mostrerà come un drago potente ed enorme, che sta ad indicare il suo vero potere.

Le operazioni di questo Drago sono e saranno volte a conquistare il potere economico massimo, il migliore di tutti, il più astuto, il più abile un vero magnate del danaro, colui che fa girare le economie, colui che fa crollare i governi e decide sulla sorte dei popoli, avrù grande potere terreno, e lui si legheranno tutti i re della terra, e tutti i ricchi lo osanneranno, e tuttti gli daranno onori.


poiché è stato precipitato
l’accusatore dei nostri fratelli,—– colui che non da tregua nell’accusare la chiesa e i credenti..
colui che li accusava davanti al nostro Dio
giorno e notte…...1 Ma essi lo hanno vinto
per mezzo del sangue dell’Agnello
e grazie alla testimonianza del loro martirio;
poiché hanno disprezzato la vita
fino a morire.”
Qui parla di gran martirio da parte dei popoli cristiniani…che vinceranno grazie al potere di Cristo. 

“pieno di grande furore,
sapendo che gli resta poco tempo” sa che non ha più tanto potere per cui deve agire in fretta, prima che altri che lo seguono cambino idea e che i suoi oppositori divengano troppo forti.  
Or quando il drago si vide precipitato sulla terra, si avventò contro la donna “…..“Allora il serpente vomitò dalla sua bocca come un fiume d’acqua dietro alla donna, per farla travolgere dalle sue acque”  Come sta ad indicare una similitudine, assomigli all’acqua, ma non è acqua … però è fluente e liquida,  parla di danaro … forse cercherà di comperare qualcosa, qualcuno, ma parla anche di qualcosa ch si muove veloce, forse un popolo … qui mi fa pensare all’Isis.

“Allora il drago si infuriò contro la donna e se ne andò a far guerra contro il resto della sua discendenza,  contro quelli che osservano i comandamenti di Dio e sono in possesso della testimonianza di Gesù.”


La discendenza dell’Italia e della chiesa cioè il popolo cristiano e  sacerdoti … che da come è espresso in Apocalisse, rimarrà comunque fedele a Dio.
“18 E si fermò sulla spiaggia del mare.” Perché non può andare oltre ….
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Quindi la triade satanica da chi è composta?

falso profeta, anticristo, drago!
Il falso profeta ha il potere spirituale. E’ colui che sta nella chiesa, che finge di portare la parola giusta di Cristo invece ne porta scompiglio e falsifica ciò che è vero ed apre la strada all’anticristo ed è legato con il Drago. C’è qualcosa che lega il drago al falso profeta.
Drago ha potere economico, controlla il mondo, è colui che si mostra, ma si cela, è quello che comanda e che ha il potere più grande.
L’anticristo  è colui che si oppone totalmente a Cristo, cioè contro la verità del verbo, potrebbe non far parte della chiesa, ma ne farà parte quando prenderà il potere in essa, perché solo prendendo il potere in essa, che assumerà in esso i poteri massimo anche spirituali. L’anticristo è il traditore, per antonomasia, come fu Giuda. Possiamo dire questo l’anticristo è il braccio armato del drago. Può essere che anche costui abbia qualcosa dei primi due. Assumerà su di se sia il potere del drago che quello del Falso Profeta, perché entrambi glielo cederanno.  
Quindi la chiesa non può essere distrutta, altrimenti l’anticristo non potrà avere il potere, solo un vescovo può nominarlo a capo della chiesa e quindi conferirgli il potere …
Notare una cosa F.P., proviene da un luogo simile al Drago, quindi l’anticristo deve provenire da un luogo simile.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Solitamente chi si sente colpevole di qualcosa fa la prima mossa.

La fine secondo Nostradamus

Le centurie più famose di Nostradamus….

Eclissi solare del 20 marzo 2015—luna  corrisponde alla feste di Nisan … considerando che a marzo l’eclissi passa per la costellazione del Leone …. 

Queste azioni cominceranno in Francia e finiranno lì. 
Un segno segreto che uno non deve misurare…….
Cominceranno in Francia e guarda un po’ sono iniziate in Francia!
E finiranno lì, cioè dove sono iniziate, fa capire che l’islam deve percorrere un certo percorso per arrivare in Francia quindi passeranno attraverso la penisola Italica.
Mi da l’impressione che questa frase indichi … un segno segreto, che uno non deve misurare… potrebbe essere un segno come un disegno, o un fumetto … segreto, cioè fatto di nascosto … che non si dovrebbe mettere pubblico … non deve misurare , vediamo l’islam non tollera che nessuno possa porre come disegno o come segno, un immagine del profeta Maometto, con misurare potrebbe intendersi il non poter neppure discutere o mettere a confronto Maometto con qualsiasi altra idea di pensiero, forse intendeva proprio questo con il misurare …. misurare=confrontare
In quanto all’invasione araba dell’Europa, leggiamo:
In Arabia nascerà un poderoso re dalla legge di Maometto,  —-Yemen(profezia Anguera)
che dominerà l’Europa e l’ Italia. 
Per la discordia negligenza francese …… qui il rifermento è preciso alla vignette satiriche …
che cederà il passo a Mahomed, ( gli arabi) libero.—- lascerà che l’islam prenda piede…
Sarà spaventosamente rinchiuso fuoco vivo, 
morte nascosta, dentro globi orribili. —-qui fa capire che i nemici della Francia e dell’occidente daranno un segnale potente distruggendo una città, forse con l’uso di un ordigno atomico  o qualcosa di simile, .
Di notte la città navale sarà ridotta a polvere. —potrebbe essere Tolone—- dice in polvere, qui fa pensare  a cariche esplosive , più che ad un esplosione unica nucleare, potrebbero anche essere micro esplosioni nucleari diverse, dice globi, quindi sono tanti...
La città in fiamme, il nemico indulgente.—- forse Parigi(sarebbe concordante con un altra profezia) — sarà disposto a perdonare, grazie tante dopo aver ditrutto una nazione…che gran perdono.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
In un’altra quartina si legge:
Sha Rheza Palevi
“La pioggia, la fame e la guerra non cesseranno in Persia. Eccessiva fede tradirà il monarca.” 
Ayatollah Khomeini
“Queste azioni cominceranno in Francia e finiranno lì. Un segno segreto che uno non deve misurare.”

Per il caldo del sole salito dal mare. —- questo appare un riferimento a qualcosa che sprigioni calore simile a quello del sole…fors eun esplosione nucleare sulle coste della Grecia. 
I pesci del Negroponte mezzo lessi. —isola Greca, saranno lessati...
Piogge, gelatine faranno terre inique. piogge e sostanze melmose distruggeranno i terreni rendoli non produttivi, penso a piogge radiottive. 
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Tra altre, Nostradamus cita
New YORK:
ROMA:
Sarà invasa e finirà in un gigantesco maremoto: —invasa dall’acqua …. ciò significa che potrebbee ssere dovuta alla caduta di meteorite o di un grande sisma
Oh, vasta Roma, la tua rovina si avvicina. 
Il tuo male è prossimo. 
Sarai prigioniera per più di quattro volte. —— prigioniera si  intende dire che l’acqua la circonderà.
Piango per l’Italia. Sarà distrutta da un terremoto e da bombe: 
fuoco del centro della terra…—attivazioni di vulcani…Vesuvio, Etna, Marsili, ecc
la farà tremare. 
Finché due potenze fanno la guerra —-ciò avverrà durante la 3 guerra mondiale
per lungo tempo. 
Il cielo arderà a 45 gradi. —— il nord Italia
Il fuoco si avvicina… ———– può essere riferito ad un fuoco che viene dal cielo.
la gran fiamma salterà subito.—-esplosione penso nucleare o un fuoco meteroitico.

PARIGI:
Per ferro, fuoco, peste, cannone, la gente morrà… 
la grande città rimarrà molto desolata, 
e non rimarrà neanche uno dei suoi abitanti… 
Ci sarà tremore di terra, acqua, sfortunato conto,—– anche qui terremoto e maremoto
non ci sarà posto dove rifugiarsi, 
alla metà della penisola l’onda arriverà. ….qui non parla della Francia, perchè non è una penisola, si riferisce forse alla penisola in normandia, cioè la parte un po allungata nel l’atlantico.


La quartina relativamente all’Inghilterra e in parte la Francia, potrebbe interpretarsi come se un grande maremoto l’affonderà prima di cominciare la guerra.
La Gran Bretagna(Francia), compresa Inghilterra, 
sarà invasa in modo elevato dalle acque… 
L’Isola di San Giorgio mezza sommersa… 
Pace assopita, sveglierà la guerra. 
Gli effetti calamitosi nella guerra porteranno pesti e fami:
La gran fame nera che sento avvicinarsi 
roderà spesso e dopo sarà universale. 
Tanto grande e lunga che arriverà 
a partirsi dal bosco la radice ed al bambino del petto.
Samael Aun Weor cita Nostradamus:
Un astro lungo tempo infossato nelle profonde tenebre. — un astro, che rimarrà nascosto nello spazio profondo e arriverà senza essere visto, forse protetto dal sole che con la sua luce lo occulterà.. o forse è riferito alla nana bruna.

Colore del ferro ossidato.—- è di color rosso scuro come sangue.

Verrà ad oscurare la luna, …… quindi si porrà difronte  tra la terra e la luna…. è un piccolo astro, cioè un piccolo pianeta. 

Alla quale ferirà con piaga sanguinante.—– agirà sulla terra con  forte magnetismo, e produrrà un forte sisma,  tanto da squarciare la crostra e ne uscirà un fiume di magma rosso, simile a sangue.

Nostradamus della data della venuta del pianeta:
(L’anno 1999, sette mesi, ) la data non corrisponde perché Nostradamus non sapeva che il transito di mercurio avviene ogni tot di tempo di fronte alla terra e al 9 maggio 2016 ci sarà il prossimo transito cioè allineamento con terra mercurio sole… data tra l’altro abbastanza vicina al 2017. quindi 9 maggio + 7 mesi…=  novembre/dicembre 2016 quindi secondo nostradamus questo pianeta si presenterà verso la fine del 2016. 

verrà dal cielo un gran re dell’orrore… —terrore!!!

Quando l’eclissi di sole  ci sia …—-mercurio

il mostro sarà visto in pieno giorno. —-
Parla di un pianeta oscuro, 
mostro sta per pianeta simile ad un stella, ma che stella non è….

Di erronea forma lo sarà interpretato —-erronea sta anche ad indicare mostruosa, forma strana …. non sferica  

nessuno Sfortunatamente avrà previsto.  —-
Che nessuno avrà previsto questo evento, intende anche che chi avvertirà non sarà ascoltato…. 

 … nessun scienziato  prenderà in serie considerazioni questo evento, anzi forse tutti diranno che non è possibile. e sicuramente sarà così…

La gran stella per sette giorni arderà,  —-
apparirà come una stella … una fornace ardente … tutta rossa … cioè è oscuro ma emette radiazioni dell’infrarosso per cui è radioattivo, e la sua enorme radioattività lo renderà mortale al contatto, ma emetterà anche un enorme calore. Forse sembra una stella ma è un pianeta solido ma infuocato.  Quindi impiega 7 giorni per ritornare nello spazio profondo.
In un’altra quartina si annuncia un maggiore avvicinamento del pianeta:
Il sole nascosto, eclissato da Mercurio,—– evento 9 maggio 2016 

sarà solo un elemento secondario nel cielo —-nessuno ci farà caso…. quindi in sostanza si vedrà un qualcosa, ma non si terrà conto.
L’avvicinamento del pianeta produrrà gravi alterazioni: terremoti, maremoti e l’inclinazione degli assi della terra per questo che Nostradamus non vacilla nell’ annunciare un Gran Incendio Universale: intende dire che tutto pianetà andrà a fuoco…
… e cadranno dal cielo abbondanti pietre incandescenti. —- le pietre cadranno perché la terra eserciterà su questo pianeta non più grande della terra una forte attrazione, e quindi da esso si staccheranno pietre che cadranno sulla terra , c’è un’altra profezia che parla di terra che cade dal cielo …

Ed un fuoco vivo divoratore, in modo che non rimarrà niente 
che non sia consumato.—fa capire bene che l’atmosfera incandescente radiottiva del pianeta oscuro si mescolerà con il nostro, quindi passaggio sarà a sfioro …. è facile che molte cose che si troveranno in quel momento sulla terra poi diverranno di questo pianeta così come le rocce su di esso cadranno sulle terra….quindi si vedranno cose volare per aria, e fuori nello spazio….come se non ci fosse più gravità….riferimento anche all’apocalisse, quando parla del cielo che si ritira come un volume. 
Tale incendio è, d’altra parte, auspicato dalla maggioranza delle scritture sacre del mondo:
Nel capitolo 2, versetto 3-10, San Pietro dice:
Il giorno del Signore verrà come ladro nella notte; ——capiterà di notte … questo fa capire che sarà di notte per le zone dell’occidente. 

nel quale i cieli passeranno con gran strepito, —-
passerà con grande rumore attraverso il cielo della terra…. Come due oggetti che si sfiorano e si urtano creando grande rumore

e gli elementi ardendosi disferanno  —– i corpi che prendono fuoco, ardentosi, che posso diventare ardenti, si scioglieranno,  anche meteoriti ardenti

e la terra e tutte le opere che in lei ci sono, si scotteranno
…. Pianeta di fuoco …passerà così vicino alla  terra che tutto ciò che è in essa sarà scottato, le scotture possono essere di due tipi… quelle da calore diretto e quelle radiazione, può essere che sia l’una e l’altra assieme, però io sono più propenso a scartare quella da calore, potrebbe invece essere da radiazioni ionizzanti, non possiamo escludere nulla.  

Ricordo che nella mia visione si vedeva un pianeta quasi nero propriio passare tra la terra e la luna, che emetteva una luce rossa, sembrano radiazioni.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
In sintesi leggendo le profezie di Nostradamus si evince che a causa delle vignette satiriche francesi scoppierà una guerra, di durata indefinita, questa porterà invasioni soprattutto in Italia … e poi in Francia …  ci sarà la caduta del Papato, dice che Roma andrà distrutta … ma anche Parigi subirà una fine simile.  Poi l’islam verrà distrutto da ordigni nucleari, la guerra si espanderà a tutto il mondo … tra due potenze …. Schieramento Russo-Cina e Schieramento Ebraico-Americano….. in tutto questo ci saranno gravi catastrofi, terremoti, maremoti, gli islamici uccideranno milioni di persone, e cristiani saranno soggiogati prima che arrivi la guerra nucleare … poi alla fine dice che arriverà questo re del terrore, un pianeta/nana bruna che arderà la terra …. Le date sono un rebus!

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Ora stando alle profezie di santi e beati, profeti ecc, le profezie che più rientrano in questo discorso perché molto simili sono quella della Neuman che appunto parla dell’arrivo del pianeta oscuro – del terrore. Come si legge anche gli apostoli scrivono di questo evento …. E la più famosa è l’apocalisse …. Anche san Basilio riporta altri particolari, anche La Salette, e altri soggetti …. Diciamo che un po’ tutti ne parlano di questi eventi …. Anche le profezie di Anguera molto precise, parlano di questi eventi …. anche le mie riportano questo evento della distruzione causata di una pianeta oscuro.

Io dire che anche le profezie  di Nostradamus sono coerenti con molte altre profezie …

S.Francesco d’Assisi contro Bergoglio!


“Dopo aver convocato i suoi fratelli poco prima della sua morte (1226), Francesco ha avvertito su tribolazioni future, dicendo: “Fratelli agite con forza e fermezza in attesa del Signore. Un periodo di grandi tribolazioni e afflizioni in cui grandi pericoli e imbarazzi temporali e spirituali accadranno; la carità di molti si raffredderà e l’iniquità dei malvagi abbonderà. Il potere dei demoni sarà più grande del solito, la purezza immacolata della nostra comunità religiosa e altri saranno appassiti al punto che ben pochi fra i cristiani vorranno obbedire al vero sommo Pontefice e alla Chiesa Romana con un cuore sincero e perfetta carità.


Nel momento decisivo di questa crisi, un personaggio non canonicamente eletto, elevato al soglio pontificio, si adopererà a propinare sagacemente a molti il veleno mortale del suo errore. Mentre gli scandali si moltiplicheranno, la nostra congregazione religiosa sarà divisa tra altre che saranno completamente distrutte, perché i loro membri non si opporranno, ma consentiranno all’errore. Ci saranno così tante e tali opinioni e divisioni tra la gente, e tra i religiosi e i chierici che, se quei giorni malefici non fossero abbreviati, come annunciato dal Vangelo, anche gli eletti cadrebbero nell’errore (se fosse possibile), se in tale uragano non fossero protetti dall’immensa misericordia di Dio. Così la nostra Regola e il nostro modo di vita saranno violentemente attaccati da alcuni. Delle tentazioni terribili sorgeranno. Coloro che supereranno la grande prova riceveranno la corona della vita. Guai a quelli tiepidi che metteranno ogni loro speranza nella vita religiosa, senza resistere saldamente alle tentazioni consentite per provare gli eletti. Coloro che nel fervore spirituale abbracceranno la pietà con la carità e zelo per la verità, subiranno persecuzioni e insulti come se fossero scismatici e disobbedienti. Perché i loro persecutori, spronati da spiriti maligni, diranno che in questo modo prestano grande onore a Dio nell’uccidere e rimuovere dalla terra degli uomini tanto cattivi. Allora il Signore sarà il rifugio degli afflitti e lui li salverà, perché hanno sperato in Lui. E poi per rispettare il loro Capo, agiranno secondo la Fede e sceglieranno di obbedire a Dio piuttosto che agli uomini, acquistando con la morte dalla vita eterna, non volendo conformarsi all’errore e alla perfidia, per assolutamente non temere la morte. Così alcuni predicatori terranno la verità in silenzio e negandola la calpesteranno.

“La santità di vita sarà derisa da coloro che la professano solo esteriormente e per questa ragione Nostro Signore Gesù Cristo invierà loro non un degno pastore, ma uno sterminatore“
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Voglio far notare una cosa importante, una frase:

che ben pochi fra i cristiani vorranno obbedire al vero sommo Pontefice e alla Chiesa Romana con un cuore sincero e perfetta carità.

“vorranno obbedire al vero sommo Pontefice e alla Chiesa Romana”
questa frase è divisa in due parti …. ora se io slego il pontefice dalla chiesa esso non è più della chiesa, infatti in questa frase i due soggetti sembrano diversi, ed infatti è così, qui non si parla del pontefice umano, ma si parla del Pontefice divino, il Sommo e vero cioè Cristo. Dato che il vero e sommo pontefice è solo Cristo. Qui S. Francesco non parla del Vicario-Papa, ma di Cristo quale vero e sommo Pontefice Massimo, infatti poi dice e alla chiesa Romana Non si può scindere la chiesa Romana dal suo Pontefice, se lo si fa si intende sempre Cristo, dato che Cristo è super parte è legato, ma anche no!
Ora sicuramente S. Francesco sapeva, il pontefice in carica è stato destituito, per sua volontà o per volontà altrui e che esso stesso continua a ribadire pubblicamente innanzi a Dio che egli non si considera più pontefice. Di conseguenza che BXVI-Ratzinger non si considera più pontefice e la sede Romana è in realtà vacante, dato che è stato eletto secondo non solo la profezia S. Francesco un falso Pontefice, che infatti rifiuta la connotazione di Papa, perché sa di non esserlo, e preferisce farsi chiamare Vescovo di Roma, come se fosse e com’è vero Vescovo solo della città di Roma, ma in realtà si comporta come un vero Pontefice, pur  non essendolo. Quindi S. Francesco sapeva bene che in questo frangente la sede pontificia era priva del suo pontefice, per cui l’espressione “vorranno obbedire al vero sommo Pontefice e alla Chiesa Romana” Non è riferita al pontefice precedente BXVI auto destituito, ma a Cristo vero e sommo Pontefice. Oltretutto se BXVI fosse ancora il vero sommo Pontefice, in tutta questa storia non parla mai, per cui esso è muto, tranne il  fatto che avvalli ogni decisione del suo”successore” e questo non può essere se BXVI fosse il vero pontefice a cui la profezia di S. Francesco fa riferimento.
“Perché i loro persecutori, spronati da spiriti maligni, diranno che in questo modo prestano grande onore a Dio nell’uccidere e rimuovere dalla terra degli uomini tanto cattivi.”
Questo non è solo un riferimento al clero asservito a satana, ma sopratutto agli uomini dalla lunga barba o Isis-Islam che appunto credendo di agire per un bene, faranno in realtà male, agiranno per satana.
“La santità di vita sarà derisa da coloro che la professano solo esteriormente”

Qui parla di tutti coloro che sono abili oratori, ma che nella loro vita privata sono demoni!



Satana e i suoi trucchi!

 Satana e i suoi trucchi!

Nel precedente articolo ho parlato della tavola Ouija. Ora parlerò degli altri sistemi che satana usa per abbindolare gli sciocchi e in buona parte i creduloni, e sfruttare l’astuzia di altri per arricchirsi e portare altra gente a lui.




La cartomanziaè una della arti “magiche”più antiche del mondo, è una vera forma di divinazione che dovrebbe servire per operare in tanti modi nel mondo degli spiriti, gran parte dei soggetti che usano questa tecnica, sono usciti dal mondo della psicologia, dato che per rispondere positivamente alla gente, c’è bisogno di comprendere bene il soggetto che hai innanzi.

Quindi di conseguenza la cartomanzia è prima di tutto un trucco, un inganno, volto a carpire le involontarie o volontarie, espressioni del volto e del corpo del soggetto che si presta a tale operazione, per cui buona parte dell’operare del cartomante sta proprio nel riuscire a carpire le involontarie espressioni o mimica facciale, che si ha quando si parla e si rivolge domande alle persone. 
Se il cartomante è particolarmente abile, senza arrivare a scomodare gli spiriti, riuscirà a rispondere quasi del tutto alle aspettative del soggetto, portandolo dalla sua parte.

Quando però il cartomante non comprende e non può rispondere a quello che nemmeno il soggetto conosce, ecco che subentra sia l’abilità del cartomante stesso, che interpellare gli spiriti, sulle questioni inerenti il desiderio del soggetto.  Solo in questo caso può subentrare, lo spirito che conduce il “gioco“

Le carte usate per tale scopo sono molte, vanno dai Tarocchi, alle carte da gioco(quelle italiane, le francesi, ecc), a quelle disegnate dette sibille, ecc…  le più conosciute in questo caso sono i Tarocchi  anch’essi si dividono in altri tipi, come quelle egizi, ecc…  oggi giorno esistono altri tipi di carte vendute, che sono le carte degli illuminati sparse ed usate anche come elementi per cartomanzia.

Solitamente chi pratica la cartomanzia, agguanta i suoi clienti, con astuzia, vendendo un primo consulto quasi a gratis, per poi costringere con sistemi psicologici e apparentemente magici, il soggetto a tornare, sono proprio questi cartomanti che con l tempo inducono, portano la persona ad essere estremamente superstiziosa, e a divenire anche sensibile a quello che è il mondo dello spirito a tal punto, che i  soggetti non riusciranno più a distinguere la realtà con la fantasia o con il risultato che persone dissipano intere fortune, dietro a questi soggetti che vendono fumo.

In rete chiunque troverà un numero infinito, di cartomanti, che praticano non solo la cartomanzia, ma anche  l’oroscopo come supporto, per ricavarne più dati possibili ed immaginabili.
Anche in questo caso, le carte nascono come un gioco, ma nel corso dei secoli ha preso sempre più piede l’idea che esse fossero un sistema farsi ben volere dagli spiriti, così per lo meno hanno fatto credere chi le ha volute sostenere, per uno scopo unicamente di lucro.



I giovani di oggi iniziano così il loro percorso di avvicinamento alla magia, pensando che le carte non possano produrre nulla di male, anche perché la società stessa li auto convince che ciò non può arrecare nessun danno e tutto questo è solo un semplice ed innocente gioco, spesso è la stessa psicologia, che non credendo in nessuna divinità superiore, li sprona a provare qualsiasi esperienza che l’essere umano desideri e perché non anche la magia, dopo tutto secondo certa psichiatria, queste cose non esistendo non possono arrecare nessun danno, ma questi pensieri sono fatti di propositi, perché sia gli psichiatri, che gli psicologi, e psicoterapeuti sanno molto bene che questo genere di cose possono portare a creare delle dipendenze, dal gioco e queste inducono problemi patologici, per cui poi il soggetto è costretto a farsi curare proprio da queste categorie di persone. Purtroppo la superstizione in generale, sotto forma di divinazione per aver un contatto il con il parente, amico, moglie, marito, ecc, ha lo scopo proprio di alterare quello che è il sottile spazio tra le percezioni mentali e quelle spirituali, dato che le une e le altre usano sistemi tra di loro affini e compatibili.  Di conseguenza la cartomanzia, come altri generi di tentativi di conoscere il futuro o destino, hanno il solo scopo di portare il soggetto a ad indebolire le sue certezze mentali, e a renderlo fragile e spesso dipendente dal cartomante, per taluni casi quasi completamente. E’ in questo frangente che si insinua satana e ogni altro spirito demoniaco, ed è in questo frangente che i cartomanti, assumono su se stessi alle volte delle capacità non propriamente naturali, infatti satana per attirare a se e tener  presso di se questi soggetti, li premia, sia facendo in modo che il cliente sia soddisfatto, che potenziando le caratteristiche percettive dello stesso, alle volte con veri e potenti mentalismi, quasi capacità direi psichiche. Il problema è che se il cartomante o il cliente desiderasse uscirne da questa spira, ecco che satana o il demone interverrebbe per tentare di frenare e allontanare dalla mente del soggetto, l’idea di fuggire da quella realtà, allora in quel caso, il demone interviene personalmente con svariate manifestazioni, fino a terrorizzare i soggetti sia il cartomante che il cliente, pur di non perdere ne l’uno, ne l’altro.

L’uomo sobillato da satana e dai suoi satelliti umani, inventarono e inventeranno sempre ogni sistema per rapire la mente umana e portarla verso false speranze, allontanandola dalla grazia di Dio, perché il senso finale di tutte queste invenzioni sataniche è solo uno, quello di fuggire da Dio, far si che l’uomo  creda all’uomo e non a Dio, farsi che la scienza spronata anch’essa da satana che egli stesso non c’è, e non esiste, per cui nemmeno Dio esiste, secondo pensiero il razionante della mente di cert’uni.. Escludere Dio dalla vita di ogni essere umano, e spostare l’attenzione su un gioco che gioco non è.

Un consiglio per coloro che pensano che il cartomante ha poteri, non è affatto vero! 
E’ una colossale frottola! 
Prima di tutto, non date la possibilità al cartomante di capire dal vostro volto, cosa state pensando, non annuite quando ponete una domanda, o quando vi chiedono qualcosa, non agitatevi, vestitevi in modo normale, non siate eccessivi, perché anche dall’abbigliamento il cartomante riesce a trarre informazioni utili. Quindi meno informazioni fornite al cartomante, e più vi accorgerete che esso è fasullo!
Se fosse vero che ha capiacità, gli basterebbe giocare al lotto per sistemarsi tutta la vita e ciò sigifica che quanto fa è spessissimo falso. Almeno 90% di costoro sono chiaccheroni! 
Inoltre ponete domande complesse, non domande tipo:” mio marito mi fa le corna?” 
Queste sono domande che dimostrano una vostra già sensazione che possa essere così, per cui il cartomante vi darà una risposta ambigua che potrebbe andar bene, in entrambi i casi, sia positivo che negativo, azzeccando certamente il problema. 
Per cui ponete domande che il cartomante difficilmente potrebbe rispondervi, salvo che esso non sia veramente in comunicazione con spiriti.
Anche in questo caso fate attenzione a credere, perché se il cartomante usando i tarocchi, o altre carte, riesce a capire qual è il vostro problema, o intuisce qualcosa, ancora non credetegli, perché spesso gli spiriti maligni, non conoscendo il futuro, tentano anch’essi di ingannarvi, leggendo nella vostra mente, per cui, state molto attenti.
Il mio consiglio è il solito, chi fa uso di queste arti magiche, la smetta subito è a rischio, la sua salvezza eterna, oltre all sua stabilità mentale….Non solo si diventa pure superstiziosi, ma anche perché l’anima potrebbe divenire schiava di demoni, e il soggetto cadere in possessione.
Non lasciatevi infinocchiare da nessuno! Gran parte della cartomanzia è ad appannaggio di furbi, che fanno di questa attività scopo di lucro…. fate attenzione anche a coloro che vi dicono che loro operno senz danaro, questi sono ancora più pericolosi, perchè non solo usano le medesime tecniche, ma anche usano riti e pozioni magiche, per andar ben otre, quindi fate attenzione. 

LE TAVOLE MALEFICHE OUIJA

LE TAVOLE OUIJA



Moltissimi giovani di oggi e anche meno giovani, si dilettano nel provare per scherzo, o durante le feste, con molta stupidità e ignoranza l’uso di queste tavole, che nel link Googletroviamo veramente numerose, di tutti i tipi di tutte le fogge.

Ma cosa sono queste tavole Ouija?

In sintesi, è una tavoletta di materiale, dimensione e forma vari, che dovrebbe servire per richiamare gli spiriti, e far si che essi possano esprimere la loro idea o risposta mediante la tavola.
Ora queste tavolette attualmente vengono vedute Tantissimo, per un motivo di gioco, ma esse stanno arricchendo chi le ideate e chi le vende, ma senza ombra di dubbio creano danni collaterali, sia psicologici che spirituali.
L’astuzia dietro alle tavolette Ouija!
La nostra società recentemente si sta orientando verso tutto quello che è la magia in maniera prepotente, tanto da proporre come giochi quello che gioco non è, ma pur di far soldi a palate, spingono i giovani e quanti vogliono un po’ distrarsi e passare qualche ora diversa dal solito, ponendo qualsiasi domanda a chi?
M chi si cela dietro a questa spinta di questi giochi di natura esoterica trasformati in giochi banali, quasi innocenti? Semplice ce sempre il solito noto, Satana in primis, la massoneria, gli illuminati e coloro che spingono la società ad interessarsi a queste cose, per l fine ultimo di creare prima dipendenza psicologica, e poi dipendenza spirituale.  Queste soggetti che le propongono sanno molto bene che le tavole Ouija sono estremamente pericolose, non innocenti, ma dato che attualmente, si spingono i giovani a non credere più in nulla, specialmente in Dio, ecco che tutto quello che è esoterico diventa possibile, fattibile, attuabile e si fa credere al grande pubblico, specie giovanile, che nulla può far male loro. Questa è mistificazione, falsità, questi soggetti sanno benissimo che tali strumenti detti di divinazione, servono per attirare il mondo invisibile nel visibile e sfruttano queste tavolette per concentrare energie prima di tutto psichiche le quali servono proprio come mezzo comunicativo tra i soggetti e le entità e poi aprire veri e proprio ponti di collegamento, chiamati portali, tra il visibile e l’invisibile con il risultato che essi vengono attraversati da diverse entità, nella totalità dei casi di natura maligna.

Ma la finalità di tutto ciò qual è?
Quella di creare soggetti prima di tutto psicologicamente instabili, potenziare lo psichismo o mentalismo dei soggetti, aumentare la superstizione, potenziare l’isolamento delle persone, che via, via si rinchiuderanno in gruppi ben precisi, dove poter sperimentare non solo il gioco ma ben di più, ricordiamo che le tavole Ouija nascono dalla magia e quindi riconducono sempre a quella, presto o tardi il gioco con la tavola diventa quello per cui è nata, uno strumento per parlare con i morti, che spessissimo sono invece demoni.
Come si effettua questo “gioco” con la tavola Ouija?
Prima di tutto vediamo com’è composta la tavola quali elementi ha in se stessa ….
Oggi giorno si presentano tavolette con svariati disegni tutti per invogliare e personalizzare la tavola e far credere agli ingenui che gli spiriti hanno bisogno di forme particolari o fregi per ottenere l’intento previsto dall’operatore, per cui presentano tantissimi motivi, spesso ci sono teschi, fiori, simboli esoterici occulti, con varie tipologie di stelle, a 5-6-9-13 punte, con effige di  volti di diavoli e nomi e parole strane, di natura esoterica e magica e quant’altro ad ispirazione anche del soggetto, dove ci sono numeri da 0-9 e lettere dell’alfabeto, si e no. Ovviamente spesso la tavola viene per così dire caricata, cosa significa, esotericamente parlando questo termine indica un effetto di magia nera, anche se l’operatore assicura che è di altri colori, ma essa è sempre la stessa, dove con formule particolari si esegue una specie di antiesorcismo, che induce e concentra nella tavola energie negative, queste attirano con molta facilità uno spirito o anima dannata o purgante. In pratica questo “gioco” che non è affatto un gioco, si può effettuare sia da soli come anche in gruppo, di persone sempre in numero dispari, gli spiriti sia maligni che benigni preferiscono tutti il numero 7.
Le persone senza nessuna precauzione si accingono  porsi sedute attorno ad un tavolino dove vi è sistemata questa tavola, solitamente sulla tavola si può trovare un oggetto, che può essere una specie di ovoidale con foro che indica il punto dove si potrà vedere il punto dove si collocherà questo oggetto, oppure si può usare un bicchierino leggerissimo di plastica. I partecipanti appoggiano il dito indice su questo oggetto. Il problema dell’appoggiare il dito è questo, primo non si deve appoggiare il dito al bicchierino o disco, per un motivo molto semplice, molto spesso la gente crede che intervenga un entità, ma così non è, spesso è uno dei soggetti che più o meno volontariamente dirotta il movimento dell’oggetto in questione dove vuole. Se veramente vi fosse un entità, essa non ha bisogno di nessun contatto umano con le mani per spostare l’oggetto. Per cui tutti quelli che credono che appoggiando il dito si trasmetta in qualche modo energie, è tutto falso … serve solo perché uno più furbo di voi, controlli meglio il gioco! Facendo credere agli altri, che esista qualcosa di soprannaturale, il problema è che alle volte raramente, realmente c’è qualche entità che sfruttando il giochetto perverso, si insinua proprio in quel giocare che è più astuto degli altri, perché quello è l’ospite migliore, per il semplice motivo che chi ha tendenza insita ad ingannare gli altri è il soggetto più portato poi ad essere ingannato da spiriti spiritosi o meglio dire maligni.
Non che gli altri non possano essere anche loro vittime, però la preferenza solitamente cade su chi è più astuto e pronto a ingannare gli altri.
Il pericolo reale di questo gioco, sta proprio in questo aspetto, oltre che taluni sfruttano la tavola per vere e proprie operazioni di vera magia nera, dove inducono uno  o più spiriti a presentarsi, il problema che non vi è nessuno dei presenti che sia realmente protetto, perché la tavola non protegge nessuno, dato che essa è progettata per indurre uno spirito in uno dei soggetti, praticamente la prima tappa per divenire posseduti. Se il gioco lo si fa continuamente ecco che poi si aumenta sempre più la presenza di un determinato spirito che con l’inganno risponde, ricordarsi che se non si fa uso de sacri nomi di Dio, di Gesù della Vergine Immacolata ecc, nessuno spirito maligno può essere dominato, per cui ch agisce con questa tavola sia per gioco, che per scopo di altra genere, anche scientifico, induce lo spirito a manifestarsi, ma l’interesse dello spirito è quello di riuscire a penetrare l’essere umano, per far ciò uno spirito mediante la tavola, deve convincere l’essere umano che quanto sta facendo è reale, quindi fornita all’essere umano qualsiasi cosa, possa servire allo stesso, per attuare i suoi desideri, ma il fine del demone, o anima dannata o purgante o fantasma che sia è quello di intrappolare l’essere umano, nelle sue ambizioni, che pian piano diviene schiavo senza accorgersene e vuole mirare ad ottenere sempre più, questo è il sistema generale che usano i demoni per irretire qualsiasi soggetto, e spesso usano le cose più basse che si conoscano, come il sesso, il desiderio di possedere un altro soggetto, ma anche l’ambizione di divenire uno scienziato di successo, o avere una carriera sfolgorante in poco tempo, di arricchirsi e vincere con facilità al lotto, ci sono tante cose che possono fare, ma non possono dare amore .

Dimenticavo, queste tavole agiscono nella persona come idoli, in realtà sono sostituti in forma di tavola di un idolo, perchè essere facciano effetto la persona deve cmq sia crederci, e più si usano e maggiore è la smania di voler ottenere un risultato per cui, alla fine si arriva a crederci veramente, con l’effetto che si fa peccato di idolatria, oltre che si cerca di sapere cose, che non dovremo cerca di sapere,. Se  uomo o donna non ha in se il dono della conoscenza o della sapienza è inutile che si sforzi ad ottenerlo per vie traverse, ottiene solo un male per se stesso. 

Molti dicono io la uso da mesi, senza nessun risultato, ma è proprio questo il gioco vero di satana, fingere di non esserci, per sronarvi a tentare ancora e ancora, finche arrivate a fare cose, che non dovreste nemmeno mai fare, poi all’improvviso te lo trovi dentro di te. Attenzioni gli spiriti demoniaci sono indefinitamente più astuti di noi ….

Il mio consiglio di tenersi ben alla larga da queste tavole che io definisco malefiche, se poi qualche stupidotto che non crede vuole provare lo stesso, faccia pure, la vita è sua. 

I 12 calici.

Come gli apostoli assunsero in loro il potere di Cristo!

Facciamo un breve riepilogo della vita di Gesù.
Nasce a Betlemme, la madre si chiama è Maria è Vergine, il padre reale è Dio, il padre putativo(adottivo) è Giuseppe.
Conosciamo tutti le vicende della saggezza di Gesù da Bambino …. 
E delle varie vicende della sua vita iniziale.
Fino a 30 si sa poco, poi decide di uscire allo scoperto, con il battesimo sul fiume giordano, aveva bisogno del Battesimo con l’acqua del Giordano, No di certo! 
Lo fa capire anche Giovanni battista. 
Quindi quel passaggio sul Giordano era un atto come di iniziazione alla vita pubblica un distacco dalla vita familiare a quella che doveva divenire la sua nuova vita, la discesa dello Spirito Santo indicava al popolo che Gesù era il figlio di Dio.

Nelle vicende che i vangeli raccontano di Gesù sappiamo che Egli ha compiuto un numero considerevole di miracoli e di prodigi portentosi, non credo che i vangeli abbiano trasmesso a noi tutto quello che Cristo ha insegnato e tutto quello che ha fatto, ma solo una piccola parte di quello che i rispettivi evangelisti ricordavano, e che potevano scrivere affettivamente visto che parte dei racconti erano in realtà scritti da altri, non da loro direttamente come è il caso di Pietro e di Giovanni. Diciamo che i vangeli sono un riassunto delle vicende più significative e che esprimevano secondo gli apostoli un senso preciso. Tra queste vicende si citano anche alcuni episodi dove Gesù fa dei miracoli e delle guarigioni particolari, come quella del cieco nato, presso il tempio a Gerusalemme, ora andremo un attimo ad investigare il fatto …

 Giovanni 9

1 Passando vide un uomo cieco dalla nascita 2 e i suoi discepoli lo interrogarono: «Rabbì, chi ha peccato, lui o i suoi genitori, perché egli nascesse cieco?». 3 Rispose Gesù: «Né lui ha peccato né i suoi genitori, ma è così perché si manifestassero in lui le opere di Dio. 4 Dobbiamo compiere le opere di colui che mi ha mandato finché è giorno; poi viene la notte, quando nessuno può più operare.5 Finché sono nel mondo, sono la luce del mondo». 6 Detto questo sputò per terra, fece del fango con la saliva, spalmò il fango sugli occhi del cieco 7 e gli disse: «Va’ a lavarti nella piscina di Sìloe (che significa Inviato)». Quegli andò, si lavò e tornò che ci vedeva.”

Prima facciamo un po’ di analisi del passo …. Che dice molte cose ….

Intanto Gesù afferma che né il cieco ne i genitori di lui avevano peccato, e specifica che è nato così affinché Gesù facesse il miracolo, in quel momento. Gesù, fa capire che la storia pregressa era già scritta secondo una logica ben precisa dove ogni appartenente al tempo presente era li non per caso, ma per assistere e partecipare a quella vicenda, anche se libero di agire.  

Poi dice: “finche è giorno” il fatto che specifichi che deve essere giorno e non notte, fa capire alcune cose, che le opere di Dio, cioè le grazie e gli esorcismi, devono essere fatte con la luce del sole, non con le tenebre, e lo specifica:” poi viene la notte, quando nessuno può più operare.
Il temine operare è un termine di tipo particolare, che spesso noi sentiamo legato a certi riti di natura magica, piuttosto che di natura divina … ma il fatto stesso che lo ha usato, fa capire che anche nella natura divina si opera per produrre un bene, cioè si opera per far del bene al mondo. 

Quindi alcuni termini usati in un ceto ambito possono essere tranquillamente usati anche in ambito divino, perché non cambia la questione, cambia solo l’intento dell’operare.” Finché sono nel mondo, sono la luce del mondo” cioè finche sono vivo, tra voi, intendeva questo.

Ma specifichiamo meglio la frase….”.Dobbiamo compiere le opere di colui che mi ha mandato finché è giorno; poi viene la notte, quando nessuno può più operare. 5 Finché sono nel mondo, sono la luce del mondo».”

Dobbiamonon dice, devo, ma dobbiamo …. Cioè sia lui che i suoi apostoli dovevano compiere le opere che  di Dio, già prefissate, ma aggiunge  finche è giorno”,  queste due parole finche è giornonon sta solo ad indicare il fatto che è giorno, cioè c’è la luce del sole, ma anche che Gesù stesso è quella luce, quel sole, quel giorno ….  Cioè sta dicendo che finche Lui è tra gli uomini egli è la luce, lui è il giorno, e finche è vivo essi potevano operare …. poi dice poi viene la notte, quando nessuno può più operare”.  Questa frase non intende dire che parla solo della notte fisica, ma anche della sua mancanza, cioè del tempo quando egli non ci sarà, quando senza di Lui, non si potrà più operare, quando verrà meno il potere di Dio, cioè del tempo e del momento che Dio si ritirerà dal mondo, ecco che calerà la notte, cioè il suo potere verrà meno e le tenebre potranno avanzare e impadronirsi del mondo, ecco la notte. Cioè l’oscurità che sta nell’anima.

E lo chiarisce bene in questa frase … “Finché sono nel mondo, sono la luce del mondo”. Finche sono vivo tra voi io sono il vostro sole, io sono il vostro giorno, io sono il vostro creatore, questo diceva Gesù di se stesso, in questa forma metaforica. 


Ora … Gesù sputa per terra “sputò per terra, fece del fango con la saliva”, in pratica ripete la medesima operazione che fede Dio Padre al momento della creazione di Adamo ed Eva, che  mediante la terra e il suo DNA, cioè la saliva, crea, genere e da vita agli esseri umani … infatti noi siamo intrinsecamente legati con il pianeta.

 “spalmò il fango sugli occhi del cieco” stende sugli occhi il fango e comanda di andare a lavarsi presso la piscina …

Cosa accade perché il cieco riprende la vista con questa operazione? 
Semplice il DNA di Gesù è lo stesso di suo Padre Dio, ridà la vista al cieco, cioè il potere entra nel cieco mediante la saliva la quale contiene il DNA di Dio, il quale DNA rigenera e da vita a tutto quello che esso tocca, quindi le cellule degli occhi del cieco tornano a vedere perché rigenerate cioè riportate a quello che è la loro funzione naturale.

Mentre altri episodi sono avvenuti senza unmotivo di trasmissione di Dna ma solo per vera fede!
Come per far capire che Gesù non aveva preclusione per un tipo di grazie rispetto ad un altra. poteva essere condotta mediante lo spirito o mediante la potenza del corpo.

Passiamo ad un altro episodio molto importante della vita di Gesù ma anche degli apostoli e della chiesa..
L’ultima cena.

·         Matteo 26,20-30
Ora, mentre essi mangiavano, Gesù prese il pane e, pronunziata la benedizione, lo spezzò e lo diede ai discepoli dicendo: «Prendete e mangiate; questo è il mio corpo». 27 Poi prese il calice e, dopo aver reso grazie, lo diede loro, dicendo: «Bevetene tutti, 28 perché questo è il mio sangue dell’alleanza, versato per molti, in remissione dei peccati.29 Io vi dico che da ora non berrò più di questo frutto della vite fino al giorno in cui lo berrò nuovo con voi nel regno del Padre mio».
·         Marco 14,17-26
22 Mentre mangiavano prese il pane e, pronunziata la benedizione, lo spezzò e lo diede loro, dicendo: «Prendete, questo è il mio corpo».23 Poi prese il calice e rese grazie, lo diede loro e ne bevvero tutti. 24 E disse: «Questo è il mio sangue, il sangue dell’alleanza versato per molti.25 In verità vi dico che io non berrò più del frutto della vite fino al giorno in cui lo berrò nuovo nel regno di Dio».
·         Luca 22,14-39
14 Quando fu l’ora, prese posto a tavola e gli apostoli con lui, 15 e disse: «Ho desiderato ardentemente di mangiare questa Pasqua con voi, prima della mia passione, 16 poiché vi dico: non la mangerò più, finché essa non si compia nel regno di Dio». 17 E preso un calice, rese grazie e disse: «Prendetelo e distribuitelo tra voi, 18 poiché vi dico: da questo momento non berrò più del frutto della vite, finché non venga il regno di Dio».
19 Poi, preso un pane, rese grazie, lo spezzò e lo diede loro dicendo: «Questo è il mio corpo che è dato per voi; fate questo in memoria di me». 20 Allo stesso modo dopo aver cenato, prese il calice dicendo: «Questo calice è la nuova alleanza nel mio sangue, che viene versato per voi».
In pratica in tutti gli evangelisti, si città questa ultima cena, anche il termine ultima sta ad indicare che ve ne sono state fatte altre di cene con Gesù e questo è molto importate per capire un aspetto sempre ignorato da tutti …

In questa cena la più importate perché descrive alcuni eventi fondamentali per tutta la vicenda di Gesù, sia del tradimento di Giuda, che per la lavanda dei piedi, ecc … ma la cosa forse più importante è il rito del pane e del vino che diventano simbolo fondamentale e fulcro del Cristianesimo.

Gesù benedice il pane e il vino e assieme agli apostoli si sparticoscono sia il pane che era diventato il suo corpo, che il vino diventato il suo sangue, qualcuno dirà ,ma perché Gesù lo assume non ne aveva bisogno visto che era esso stesso, ma Gesù lo fa solo per insegnare come esempio.

Quando Gesù benedice il vino, nel calice, certamente per dar l’esempio prima beve lui, e poi tutti gli altri apostoli, questo fatto determina un fattore importantissimo … 

Se io bevo da un bicchiere lasco sicuramente sul bicchiere nel liquido dello stesso piccolissime tracce di saliva quindi del mio DNA, visto che Gesù lo aveva già fatto questa operazione, altre volte non si sa quante, ogni volta che la facevano gli apostoli assumevano in loro il DNA di Gesù. 

Questo evento, era sufficiente per entrare in contatto anche con parti piccolissime del potere rigenerante di Gesù della sua parte di potere, perché il DNA di Gesù ha potere lo abbiamo visto nel cieco nato, per cui anche negli apostoli senza che se ne rendessero conto, assumevano pian piano un potere, che poi cresceva in loro a seconda della loro fede in Gesù e certame delle caratteristiche intrinseche in loro stessi.

Infatti poi quando Gesù li manda in giro per il mondo a insegnare la buona novella loro sono perplessi e temono di fallire, invece Gesù gli dice di non temere, e gli apostoli si accorgono, di avere in loro poteri che mai avrebbero avuto prima, derivati non solo dalla fede incrollabile in Gesù, ma anche dal aver assunto in loro il corpo di Cristo realmente, cioè asperso nel vino, mediante in esso, piccole quantità di saliva fornivano loro potere, perché poi quel DNA li aveva trasformati, e diventare pian piano veri sacerdoti di Cristo, simili per certi versi.

Alla morte di Gesù, si narra che qualcuno avrebbe raccolto un po’ del suo sangue in una coppa, è molto probabile che fosse la medesima coppa, che facevano questi riti della benedizione del pane e del vino …. 

C’è anche da chiedersi di che materiale potesse essere la coppa, senza ombra di dubbio non era ne di legno, ne di terracotta, ma molto probabilmente di un lega di rame e oro, dato che gli ebrei erano abilissimi cesellatori, per cui era facile che fosse proprio di metallo. E secondo me quella stessa coppa qualcuno degli apostoli la portava sempre dietro con loro.
Qualcuno forse Giuseppe d’Arimatea o la Maddalena o qualcun altro raccoglie il sangue di Gesù con la medesima coppa, ora la coppa assume un potere ancora maggiore, perché intrisa del sangue di Gesù. Chi poteva veramente tener quella coppa, dove era custodito quel sangue? 

Ma senza ombra di dubbio, sua madre, perché l’unica persona degna di tenere per se di qualcosa del figlio.

Dico sua madre per una ragione ben precisa, senza ombra di dubbio ogni apostolo probabilmente vuole un po di quel sangue, perché sangue regale del figlio di Dio, mettiamo che poco di esso tutti se lo sono preso per esercitare e fare del bene e per poi avere ognuno di loro una coppa simile a quella di Cristo. 

San Giovanni e S.S. vergine Maria sua Madre senza ombra di dubbio, riproducono spesso l’ultima cena, per cui ogni qualvolta che fanno questo rito con la coppa di Gesù assumono in se stessi anche piccole parti del Sacro sangue, Giovanni l’unico degli apostoli ad avere quell’enorme quantità di informazioni  racchiuse nell’apocalisse su Dio nelle sue persone trinitarie, e moltissimi angeli.

Alla morte di Giovanni il calice molto probabilmente fu nascosto o dato a S. Policarpo … che fine può aver fatto il vero calice o coppa di Cristo, nessuno lo sa, ma certamente secondo me, non è nelle mani della massoneria ne degli illuminati che potrebbero invece avere uno  degli altri 12 calici.

Ma sono super sicuro che non è nelle mani di nessuna setta satanica. …..qui mi fermo …. Per ora. 

Le due Bestie!

LE DUE BESTIE!

Riprendo un attimo il capitolo 13 per integrare qualcosa che identifichi con precisioni chi sono le due bestie apocalittiche.

capitolo – 13

1E vidi salire dal mare una bestia che aveva dieci corna e sette teste, sulle corna dieci diademi e su ciascuna testa un titolo blasfemo.

“aveva dieci corna e sette teste,” cioè una corona formata da 10 punte… la corona è un soggetto unico
sulle corna dieci diademi ” su ogni corno 1 diadema, sopra di esso ci sono 10 soggetti ed ognuno di loro porta un diadema… 
ma la bestia ha sette teste…

La bestia ha a 7 teste, 10 corna, 10 diademi …
La bestia è il corpo, una sola;  7 teste , sono 7 soggetti o regni che la dirigono; le 10 corna in tutto, cioè ogni testa aveva 1 corno, mentre la penultima ne ha 2, l’ultima ne avrà 3, ogni corno è un Re. Ed infatti l’ultimo è il drago, la prima bestia e la seconda bestia.
La bestia è satana, le teste sono un evoluzione della stessa cosa, di varie società segrete e le corna sono Re. …
Indica che le penultime due teste avranno due re assieme, e che poi ve ne sarà un’altra con tre re assieme, non so se siano i medesimi re delle prime due, o altri. Però l’ultima testa non come le prime 6.
Titolo blasfemo è una bestemmia contro Dio che identifica anche il potere di questo demone. 
Nell’antica Roma le prostitute portavano sulla testa un nome blasfemo.

2La bestia che io vidi era simile a una pantera, con le zampe come quelle di un orso e la bocca come quella di un leone. 

Simile ad una pantera cioè dal corpo di un felino nero(gatto), zampe simile/come orso, bocca di leone  come/simile. 

(leopardo)pantera nera 




leopardo.


Il problema che se vi è scritto simile/come, identifica che non è esattamente così la questione, cioè se metto il come identifica che non è identico, altrimenti avrebbe messo, la zampa di un orso. Il come identifica, che assomiglia; è un altro modo di dire, simile.

Simile alla Pantera, in Africa il leopardo è praticamente la mutazione nera chiamato pantera; in America del nord , il puma la sua variazione nera; e in America latina la variazione nera del giaguaro.

Ora ci dice simile, quindi dobbiamo escludere la pantera e Africa. Rimangono le due Americhe. Con il puma e il giaguaro … vediamo quale dei due assomiglia di più alla pantera.  Secondo me il giaguaro, anche molto più simile come bocca ad un leone. 

Puma


Esiste un gatto che è simile alla pantera è il Maine Coon nero detto anche gatto-pantera, originario del America del nord, pure il puma è il leone americano e può essere nero, così anche il giaguaro melanico è nero, e vive in sud America. 


Come le zampe d’orso, assomiglia ad un piede umano; bocca come leone, può essere africano come americano.  il temine bocca di leone può identificare non solo l’aspetto di una singolo soggetto, ma anche che è qualcosa che è vorace, che sbrana.

  giaguaro


Caratteristiche: zampe orso =  forza, e forma della zampa ; corpo della pantera (giaguaro melanico) =  un aspetto robusto e muscoloso, un po’ tozzo; bocca da leone =  grandi fauci, divoratore, grandi denti, penso che non intenda la dimensione della bocca del leone, forse identifica qualcuno che ha un volto un po’ leonino da giaguaro, e che piace mangiare, robusto, un po’ tozzo.


Sicuramente un uomo dall’aspetto robustoun po’ tozzo, ma con mandibola forte, bocca grande,  testa grande, come quello del giaguaro, mani grandi, forma della mano simile all’orso.  Provenienza possibile : sud America. 

Attenzione La bestia che io vidi era simile a una pantera, con le zampe come quelle di un orso e la bocca come quella di un leone” 

Qui abbiamo due o più soggetti, espressi sulla stesso concetto, cioè la bestia non è intesa come singolo soggetto ma identificata come se fosse un singolo soggetto, ma in realtà è un soggetto più ampio cioè un insieme di soggetti che fanno parte di un solo soggetto. Inoltre identifica anche un solo soggetto. 
POi il fatto che dica, che assomiglia per aspetto ad una pantera, indica anche il colore del manto cioè nero, significa anche che questo soggetto formato da molti soggetti, ha le caratteristiche simili ad un felino simile alla pantera, snello, robusto, scattante, vorace, dalla zampe possenti come quelle di un orso, ma sappiamo essere mani umani, gli artigli degli orso spesso sono come lame, lunghe indentifica che sono soggetti che portano con se coltelli  e armi da taglio. Il fatto di indicare il colore nero nel manto, cioè della pantera o giaguaro indica l’abito con cui sono vestiti cioè nero. Quindi fa capire con precisione che il corpo di questa bestia, è nero, perchè vestito di nero, è un esercito di uomini addestrati ad essere simili a felini, che fanno agguati, perchè sia il giaguaro, che il leopardo sono animali che fanno o tendono agguati,  nella dimensione della bocca del leone sta la loro voracità, cioè un popolo molto vorace, nel senso che sono abili conquistatori sanguinari, perchè suano la bocca per divorarel il leone ruggisce e ciò fa capire che sono soggett che cercano di imporsi terrorizzando i popoli, quindi con il terrore, e la minaccia. 

Quindi si vestono di nero, hanno armi da taglio, agiscono con agguati sanguinari, terririzzano il mondo e minacciano la tranquillita dei popoli. L’unico popolo che riprende oggi giorno questa descrizione è il nuovo califfato dell’Isis, cioè il braccio armato dell’Islam. 

L’ animale è un giaguaro melanico, nero.

Torniamo alla bestia per capire chi sono gli altri soggetti…che la compongono…

“E vidi salire dal mare una bestia che aveva dieci corna e sette teste, sulle corna dieci diademi e su ciascuna testa un titolo blasfemo.

“aveva dieci corna e sette teste,” cioè una corona formata da 10 punte… la corona è un soggetto unico
sulle corna dieci diademi ” su ogni corno 1 diadema, sopra di esso ci sono 10 soggetti ed ognuno di loro porta un diadema… 
ma la bestia ha sette teste…

Il corpo della bestia è un popolo sanguinario o un armata, che si veste di nero agile e che tende agguati, terrorizzando il mondo!.

Ha sette teste, chi sono? Se il corpo è la sua armata, le teste sono sette soggetti che controllano l’armata cioè sette soggetti che spronano e danno danaro e forza all’armata sanguinari vestita di nero.

Su ogni testa c’è un titolo blasfemo, contro chi? La Trinità!

Su 7 teste ci sono 10 corna,   su 5 di loro c’è un corno solo, cioè un solo individuo che controlla quelle teste, mente su gli altri due ci sono le altre corna cioè la sesta testa ha due soggetto/individui e la settima testa con tre soggetti/ individui. 

Su ogni corno vi è presente un diadema. Cos’è un diadema? in sostanza è un monile e anche una corona, fa capire che i 10 soggetti possono essere 10 rappresentanti di stati, a carattere nobile, come possono essere principi o re, anche presidenti. Quindi l’ultimo corno ha tre soggetti nibili. 

Il drago le diede la sua forza, il suo trono e il suo grande potere. 3

Riceve i poteri da satana mediante un rito satanico, ma anche gli viene dato potere da colui che  impersona il Drago, ed è qualcuno che ha sotto di se, altre nazioni. Quindi il Drago è un soggetto che sta sopra a questi 10 nobili, che governano le 7 teste simili come 7 sorelle. 

Una delle sue teste sembrò colpita a morte, 

Un organizzazione mondiale. Una di queste teste, o melgio dire uno di questi 7 regni sembrerà colpito a morte.

7 teste, stette re, 7 regnanti, cioè capi di stato, i più potenti, 7 religioni….

Ma la sua piaga mortale fu guarita. 

Parla di una piaga mortale , da la sensazione di  avvelenamento o un infezione, che forse fa fatica a guarire,. Ma satana guarì la ferita, probabilmente mediante qualche tecnologia scientifica avanzata. O qualche potere soprannaturale, però la piaga può avere anche un’altra connotazione di tipo politico sociale che potrebbe portare a morte un paese. Però il termine piaga è proprio indicativo di una malattia o carestia, ecc…Come le 7 piaghe d’Egitto. 

Allora la terra intera, presa d’ammirazione, andò dietro alla bestia 4e gli uomini adorarono il drago perché aveva dato il potere alla bestia, e adorarono la bestia dicendo: «Chi è simile alla bestia e chi può combattere con essa?».

qui si comprende che il Drago è qualcuno che non fa parte di questi 7 paesi o regni, cioè delle 7 teste, ma ha un potere grande, dice “ aveva dato il potere alla bestia”  il termine usato è dato, cioè ha fornito alla bestia la tecnologia pr guarire, quindi fa capire che il Drago è qualcuno che è molto potete nel mondo e che impersona Satana . 

Già il fatto di dire combattere, fa capire il senso. Cioè chi ha la forza armata per imporsi su di essa?

Si capisce che le persone più esteriori che facilmente si lasciano impressionare, saranno colte da stupore, per una guarigione che apparirà magica, invece di magico non ha nulla è tutta tecnologia. Fa capire che il Drago è colui che governa un paese potente tecnologicamente parlando. 


5Alla bestia fu data una bocca per proferire parole d’orgoglio e bestemmie, con il potere di agire per quarantadue mesi.(1260)   6Essa aprì la bocca per proferire bestemmie contro Dio, per bestemmiare il suo nome e la sua dimora, contro tutti quelli che abitano in cielo.

Parole d’orgoglio e bestemmie …. Certamente sono vere bestemmie, le parole d’orgoglio sono eresie, contro l’Immacolata vergine Maria, gli Angeli, i Santi, la Trinità, che dimostrano chi è … ….. Tre anni e mezzo.


7Le fu concesso di fare guerra contro i santi e di vincerli; le fu dato potere sopra ogni tribù, popolo, lingua e nazione. 

Acquisisce potere su tutti gli uomini, ma sopratutto dominerà la chiesa Cristiana in tutte le sue forme, sparse nel mondo. con il termine santi non si intende i santi morti, ma colore che sono stati battezzati nel nome del Signore Gesù e di Dio Padre, quindi i santi, sono sono sia i sacerdoti che i laici che credono in Cristo! 

La adoreranno tutti gli abitanti della terra, il cui nome non è scritto nel libro della vita dell’Agnello, immolato fin dalla fondazione del mondo.

Questa frase è interessante…. tutti coloro che il loro nome non è scritto nel libro della vita eterna, cioè dell’Agnello di Gesù, saranno coloro che adoreranno la bestia. Mentre chi è iscritto in questo libro della vita eterna no! 
Il termine La, serve per far confondere che sia una donna … invece è riferito alla bestia in senso di animale.  Verrà adorato da tutti coloro che non sono iscritti nel libro della vita eterna e ciò fa capire bene che chi sa distinguere questo soggetto, è chi è scritto nel libro della vita eterna. 

9Chi ha orecchi, ascolti: 10Colui che deve andare in prigionia, vada in prigionia; colui che deve essere ucciso di spada, di spada sia ucciso. In questo sta la perseveranza e la fede dei santi.

Qui si sottolinea che le armi usate dalla bestia è la spada e la prigione che intende dire la tortura, tutte caratteristiche dell’Isis. 

In questo sta la perseveranza e la fede dei santi, cioè nel sopportare tutto quello che deve venire a costo della propria vita. 

Questa prima parte è già in atto!


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°



Questo evento accade in un secondo momento, quando la prima bestia ha  portato a termine il suo piano. 

11E vidi salire dalla terra un’altra bestia che aveva due corna, simili a quelle di un agnello, ma parlava come un drago.


Una bestia con due corna e con voce di drago, cioè bassa, ma forte,  un carattere autoritario, imperioso, imporrà il suo credo. Le due corna dice simili a quelle di un agnello, vuol dire, non come quelle di un agnello, ma come quelle di una capra … simili!  Un capretto!  
Parla di un copricapo. che nell’assomiglianza sembr simile a quello di un Vescovo cioè la Mitra. 

 12Essa esercita tutto il potere della prima bestia in sua presenza e costringe la terra e i suoi abitanti ad adorare la prima bestia, la cui ferita mortale era guarita. 13Opera grandi prodigi, fino a far scendere fuoco dal cielo sulla terra davanti agli uomini. 

Usa il potere della Prima bestia ISIS, in sua presenza, per far credere di essere Dio, manifesterà poteri straordinari.. ma anche è probabile che utilizzi tecnologie avanzate per mostrarsi potente, dice farà scendere dal cielo fuoco, e muterà gli eventi atmosferici, qui parla di controllo del clima. Ecco ora si capisce a cosa servono le scie chimiche, sia a controllare il clima che a far avvenire eventi che saranno passati come miracoli, o grandi poteri.Parla di turbini di fuoco. 


14Per mezzo di questi prodigi, che le fu concesso di compiere in presenza della bestia, seduce gli abitanti della terra, dicendo loro di erigere una statua alla bestia, che era stata ferita dalla spada ma si era riavuta. 15E le fu anche concesso di animare la statua della bestia, in modo che quella statua perfino parlasse e potesse far mettere a morte tutti coloro che non avessero adorato la statua della bestia.

Fa costruire un robot parlante delle effige della bestia che era stata ferita a morte, che sentenzia in onore alla prima bestia. Telecomandato.


16Essa fa sì che tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi, ricevano un marchio sulla mano destra o sulla fronte, 17e che nessuno possa comprare o vendere senza avere tale marchio, cioè il nome della bestia o il numero del suo nome.

Viene imposto il marchio! Il marchio ha due effetti quello di annullare il marchio di Dio e quello di divenire servi di satana. Oltre che avere tutte le caratteristiche che già conosciamo, col microchip, impossibilità di comprare e vendere qualsiasi cosa. Si diventa schiavi di satana… un controllo totale sulla persona e sui popoli.

 18Qui sta la sapienza. Chi ha intelligenza calcoli il numero della bestia: è infatti un numero di uomo, e il suo numero è seicentosessantasei. 

Nome della prima bestia Santo, Sisto, VI – (XVI) = 666


Certamente la Bestia si farà chiamare santo, perchè ovviamente cercherà di emulare Dio in qualsiasi modo essendo Dio il Santo dei Santi, per cui la bestia non può tollerare di essere da meno. 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Capire chi è la seconda bestia o quella che viene dalla terra, non è operazione facile.
Però ci dice che porta un copricapo che assoglia alla corna di un agnello e ve nè uno solo quello del vescovo la Mitra. Quindi può essere solo un prelato. 
Sull’anticristo si può solo dire questo… che prima di divenire tale, esso sarà una fulgida stella del firmamento della chiesa, cioè simile ad un Santo! E solo dopo il suo rinnegamento esso diverrà il figlio della perdizione!

Quindi abbiamo un falso profeta e l’Anticristo!

Sicurmente il falso profeta è colui che si finge profeta, ma è certamente qualcuno che sta all’interno della chiesa, che dissimula una certa santità, mentre porta una falsa dottrina. Sicuramente costui portera avanti l’anticristo! E quindi il falso profesta sta con l’islam ed altri soggetti legati con le 7 teste e il drago. 
Fa capire anche che il falso profeta deve dire delle cose apparentemente contrarie all’Islam, ma che poi in realtà condivide i pensieri e lascia correre molte cose. 
Il male non sta nella chiesa ma in chi si insinua in essa per distruggerla. 


IL giorno della fini si avvicina..

PROFEZIA DELa Madonna a Pedro Regis 


Messaggio nr 2.553 – 24.07.2005

Cari figli, l’umanità si è allontanata da Dio ed è giunto il momento del grande ritorno. L’umanità vivrà momenti di grande sofferenza. Molti dei miei poveri figli camminano come ciechi e procedono verso l’abisso dell’autodistruzione. Tornate in fretta. Siete importanti per il Signore. Non allontanatevi dalla sua grazia. Gli uomini del terrore raggiungeranno il Vaticano. La piazza sarà piena di cadaveri. L’umanità vedrà l’azione malefica degli uomini dalla grande barba. Il Colosseo crollerà. Sappiate che il Signore è rattristato a causa dei peccati degli uomini. Ecco i tempi delle grandi tribolazioni. Inginocchiatevi in preghiera. Io sono vostra Madre e soffro per ciò che vi attende. Siate del Signore. Lui è il vostro Tutto e senza di Lui nulla potete fare. Avanti con coraggio. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.




Questa profezia del tempo odierno, è molto facile da comprendere…. 
anche qui si parla che il Vaticano crollerà sotto l’azione dell ‘Islam e che ci saranno tantissimi morti, molto probabimente accadrà in un giorno durante una grande festa, forse si introfuleranno come credenti o religiosi o una delegazione politica. 

Gli uomini del terrore raggiungeranno il Vaticano. 
La piazza sarà piena di cadaveri. ”  
fate attenzione alle parole usate…. raggiungeranno….indica che arriveranno forse usando un inganno, inoltre dice la piazza sarà piena di cadeveri solo una bomba di notevole capacità esplosiva può fare tanti morti, oppure può essere intesa una sommaria morte data da armi primitive come può essere la spada e la balestra che per la sua potenza può arrivar a colpire una persona a notevole distanza superiore a 100mt. però per raggiungere può anche idnicare un arma che raggiuge un obbiettivo, come può essere un missile, o qualcosa di alternativo. Sicuramente l’isis tenterà qualsiasi cosa. Ma se la profezia già lo dice, indica che l’isis troverà una falla, per entrare.  Anche nella profezia di Fatima si parla di un uomo ucciso sopra una collina da uomini con frecce e lance, indica proprio il colle vaticano, ed indica un popolo barbaro, quasi primitivo. Quindi il papa, con tutti i prelati e molti fedeli saranno uccisi dentro e fuori al Vaticano.

 Il Colosseo crollerà” questo è il simbolo di Roma antica e sta ad indicare che la città Eterna verrà distrutta.
In un altra profezia si parla del pontefice che uscendo dalla grande città mezza tremula, può indicare che la città verrà distrutta da un immeso rogo, dove probabilmente troveranno la morte i suoi abitanti, forse è un sistema che gli islamici useranno per introppolare i cittadini e usare la citta come una fornace. 
In un altra profezia faranno la stessa cosa con Parigi. 

L’umanità vedrà l’azione malefica degli uomini dalla grande barba.” questo indica che dopo questo evento del vaticano, e il crollo di Roma,  l’islam dominerà sul mondo occidentale! 

Ecco i tempi delle grandi tribolazioni.”  ci saranno tante tribolazioni in forma di massacri come sappiamo sanno fare questi soggetti.  in fatti in Apocalisse vi è scritto, il sangue arrivaerà fino al morso dei cavelli per indicare quanti saranno i morti. 


Qui non c’è scritto come questo dominio dell’islam avrà fine, però dice che mediante la preghiera Dio metterà fine a questo popolo, il modo non si conosce ma fa capire che tutto ciò arriverà a causa dell’uomo che vuole rimanere nel peccato. 


Ipotesi guerra nucleare!

Ipotesi guerra nucleare!

Link:’Video ipotesi guerra nucleare!


Questa ipotesi è ridicola per un semplice fatto, che non tiene conto di tutte le possibili variabili,  in una guerra nucleare che non è una guerra con truppe, la distruzione effettuata dalle testate nucleari è tale che non solo ditruggono la popolazione, le città e vaporizzano quasi tutto, ma creano pure terremoti e maremoti se lanciate sulla superfice del mare, quindi una distruzione ancora peggiore di quella di una testate sulla terra ferma, ma quello che è peggio, se mettiamo per ipotesi che la Russia riesca a centrare il vulcano yellowstone gli Stati Uniti spariscono letteramente dalla faccia della terra, perchè non c’è nulla di più pericoloso che una testa nucleare anche di pochi megatoni che entri in un vulcano e detoni al suo interno per creare un super eruzione con esplosione che moltiplica la forza distruttrice del vulcano stesso per la potenza della testa nuclare…sarebbero spacciati, non so se mi sono spiegato!  Il video sicuramente creato da persone pro USA, punta sul fatto che solo gli Usa si salveranno cosa certamente non certa…  ma dalle profezie si sà invece che gli USA verranno rasi al suolo, anche se le stesse affermano che vinceranno la guerra. Altrimenti il tempo dell’anticristo non ci sarebbe. Gli schieramenti secondo me non coincidono. 
Se tutti  i paesi entrassero in guerra credo che del pianeta terra, forse rimane l’antartide. 
Quindi questi video servono per spavetare le nazioni, faranno  esattamente l’effetto contrario, anzi taluni si galvanizzeranno di più.  Non so se certi video sono propizi per la tranquillità del mondo. 
Sinceramente spero solo che il mondo ci pensi bene prima di cadere nella trappola di chi vuole la guerra nucleare… cioè l’anticristo! Certo che se ciò è inevitabile….

Il mondo sull’orlo dell’abisso!

Il mondo sull’orlo dell’abisso!



Siamo arrivati ad un punto di non ritorno; nel mondo si è creata una crepa profonda tra i popoli, da un lato tutte le vecchie remore sono riaffiorate tra i blocchi continentali si è già aperto lo scontro tra le economie e le potenze, dall’altro si è rinfiammato l’odio tra le religioni, per la verità mai sopito realmente, specie quelle che covavano da secoli una rivincita sull’occidente ed ora spinte dal Re del terrore, hanno iniziato la conquista di territori per creare il loro piccolo e grande esercito di popoli spietati pronti alla guerra, che nulla hanno da perdere neppure la loro vita. I loro attacchi sono una dimostrazione di forza da un lato e di valutazione del nemico dall’altro, pronti per sferrare l’ultimo attacco. Satana ha preso il dominio su questo mondo,

grazie anche alla mancanza di una Chiesa certa e forte, che pian piano si è adagiata al mondo e ai suoi peccati, si è lasciata corrompere fin nelle ossa. Satana che a causa degli uomini ad esso asserviti si fatto forte, si è insinuato nelle società occidentale e ha armato il braccio di quella orientale, così ha posto l’uno contro l’altro, ha disseminato di odio, vendetta, intrighi le fazioni, facendosi passare per Dio, confondendo anche gli eletti, resi deboli e fragili. Ha scovato negli animi di molti popoli le loro debolezze ed usate per divenir forte, e rafforzare coloro che armati della suo odio, fanno strage tra chi dovrebbe vere una fede forte. Da un lato i servitori di satana, capeggiati da sette massoniche ed illuminate, al vertice dei poteri del mondo, gestiscono i popoli servi del mondo, soggiogandoli con effimere certezze, illudendoli in una falsa pace durata un secolo, ed ora irretiti da un furore e una vendetta spropositata ha accesso ed innescato la guerra satanica, guerra non solo di sangue e di spada, ma anche di penna, e fasi costumi, di false promesse, di false religioni, che fioriranno sotto il suo dominio di morte. Allora l’uomo preso da grande spavento credendo di attenuare il terrore della morte nera, chinerà il capo, accettando compromessi nella speranza vana, di uscirne illeso, ma così non sarà ciò porterò morte a morte, distruzione a distruzione, il sangue finirà con un lampo improvviso, poi nascerà una fede unica, che fede non è, dalla quale si ergerà il Re del terrore. Chi non aderirà sarà passato per le armi, e finirà i suoi giorni in campi di concentramento già pronti per lo scopo. Ma un giorno, quando un uomo santo verrà ucciso causa della fede nel suo Dio il Cristo risorto, ecco che le potenze dei cieli si scateneranno e non lasceranno scampo a nessuno che porta su di esso il marchio della bestia! La terra subirà la sua condanna, di popoli che non hanno voluto ascoltare la voce del cielo, quella vera voce che tutti gli uomini hanno in se, precipiteranno assieme ai demoni nel fuoco eterno, una voragine grande sarà aperta e poi una grande montagna la chiuderà! I rifugi che molti uomini si sono fatti nella terra, diverranno bare per i vivi. Allora coloro che dopo tutto, avranno la fortuna di essere tra vivi, torneranno a Cristo il vero Dio vivente! Ma il dopo sarà altrettanto duro che il prima, perché la terra sarà irriconoscibile, secoli ci vorranno per tornare ad un civiltà moderna. Verso la fine del tempo previsto per la grande pace del Signore, l’uomo popolerà le stelle del cielo visibile, all’uomo sarà concessa grande sapienza, conoscenza dei divini misteri e una scienza che oggi non c’è. Ma sul finire dell’ultima era, Il Signore Re Santo si ritirerà per provare ancora la fedeltà di questa nuova umanità. Allora l’uomo rintonerà pieno di arroganza, ed egli aprirà ancora la grande porta, nell’ultima grande guerra da ogni parte del cielo arriveranno, come dice in apocalisse per metter sotto assedio la città del vero ed unico Dio … Allora l’Onnipotente di sua Mano interverrà e con potenza e tutto in un attimo finirà.

L’uomo se non torna a Cristo nessuno su questo piccolo pianeta sopravvivrà, sarebbe meglio per l’uomo che abitasse nelle remote regioni del mondo dove nessun uomo vive, conservandosi puro e casto in attesa del ritorno di Cristo, pregando per chi rimane in questo valle di lacrime.
Ma Dio ha dato le profezie perché l’uomo abbia il coraggio di abbracciare il suo destino e di tentarne di cambiarlo, se tutti gli uomini fedeli a Cristo tornasse in Lui, ciò ce deve venire avverrebbe in modo molto più lieve, perché oramai è tardi, l’uomo è stato molto disubbidiente ha fatto quello che ha voluto nella più totale libertà, si è datato a satana e continua a darsi … i popoli mediorientali, sono anch’essi figli di Dio, ma coloro che li portano alla follia sono demoni incarnati, che non amano i loro popoli, odiano e vogliono assassinare tutto il mondo. Finche l’oriente non si ribella dall’ interno delle rispettive nazioni, nulla potranno fare, il re del terrore prenderà sempre più piede, finche le profezie non si realizzeranno totalmente.

E l’abisso si allarga senza speranza!!